martedì 5 dicembre 2017

Pienamente d'accordo con Pamela Anderson ... si può scegliere non si deve per forza sottostare

Riprendendo ciò che ha detto Pamela Anderson:

Molestie,Pamela Anderson: "Non si va da soli in stanze d'albergo"


Non posso far altro che essere d'accordo ... una donna non è così stupida può capire benissimo come si sviluppano le situazioni, soprattutto quando qualcuno detiene un potere :

"Sai a cosa vai incontro se entri da sola in una stanza d'hotel" ha dichiarato l'ex bagnina ospite al Today Show "E' cosa risaputa ad Hollywood che certe persone vanno evitate in privato". "Si tratta di buon senso. Non andare da sola in una stanza d'albergo e se qualcuno ti apre in accappatoio vattene - continua - Capisco però che Hollywood sia molto attraente e le persone vogliano essere famose"


Del potere approfittano in tanti per raggiungere il proprio scopo, e tanti altri scendono al compromesso per ottenere benefici 
Ma si può anche rifiutare ... ben altro caso  è insistere e mettere a disagio persone che hanno dimostrato di non essere partecipi, solo questo vuol dire molestare...

Ma se sei un'attricetta e per fare dei film o degli show ti concedi al produttore o regista di turno è una forma di partecipazione non vi è alcun tipo di molestia

Dopo le dichiarazioni Pamela Anderson è stata sommersa dalle critiche e lei su "Tmz" ha voluto chiarire la sua posizione: "Non ho incolpato le vittime. Weinstein è un maiale prepotente, ma ci sono un sacco di modi per difendersi. Le donne devono essere consapevoli di certi problemi e sapere come affrontarli. E' ipocrita ignorare questo... non voglio essere costretta a scusarmi (per quello che ho detto)"

Quindi al bando l'ipocrisia di chi grida ai "maiali" dopo essersi ingozzata di costolette ed ora che ha bisogno di mangiare nuovamente trova altri modi per svilire  il ruolo della donna ... semplicemente per auto promuoversi 

Nessun commento:

Posta un commento