venerdì 15 gennaio 2021

Renzi è da arresto

 Ma dico, come puoi, come puoi solo pensarlo ... di far cadere un governo quando tutto il mondo sta combattendo un virus che ormai da anni sta decimando la popolazione, che ha spazzato via l'economia, che ci sta costringendo a vivere come dei rifugiati, che ha tolto qualsiasi momento di libero svago...


Tu, in questo contesto, pensi al bene del tuo partito, a quello che il governo fa o non fa per te, e soprattutto per il tuo Carlo ... 

Se prima si poteva ancora avere qualche dubbio sulla tua dubbia natura e qualità politica, con questa mossa li hai fugati tutti Matteo ...

Sei da arresto, seduta stante


mercoledì 15 aprile 2020

Put it Up: Il Covid 19 favorito dalla cacca dei maiali ... uc...

Put it Up: Il Covid 19 favorito dalla cacca dei maiali ... uc...: La correlazione evidenziata dall’analisi dei dati delle Arpa congiunta ai numero dei contagiati: il Pm10 agirebbe da vettore del virus C...

Il Covid 19 favorito dalla cacca dei maiali ... uccisi dall'inutile bisogno di insaccati

La correlazione evidenziata dall’analisi dei dati delle Arpa congiunta ai numero dei contagiati: il Pm10 agirebbe da vettore del virus

Chiare evidenze tra Pm10 e diffusione dell'epidemia "Nessuna ipotesi fantasiosa", ribadiscono gli scienziati. "Il position paper che abbiamo pubblicato parte da evidenze scientifiche riportate in numerosi studi di letteratura in merito. Molte ricerche hanno messo in relazione la velocità di diffusione dei contagi virali con le concentrazioni di particolato atmosferico, che può costituire un efficace vettore per il trasporto, la diffusione e la proliferazione delle infezioni virali". La sottolineatura arriva da una nota congiunta di esperti e ricercatori della Società italiana di medicina ambientale (Sima), Università di Bari (UniBa) e di Bologna (UniBo), autori di un position paper pubblicato nei giorni scorsi, in cui si evidenzia "una correlazione tra la presenza di particolato atmosferico nell'aria e la diffusione del coronavirus in determinate aree del Paese".

 Cosa favorisce il Pm 10 in questo periodo di scarsa circolazione? 

Gli allevamenti intensivi sono la seconda causa di inquinamento da “polveri fini” in Italia, responsabili dello smog più dell’industria e più di moto e auto. A dirlo Dataroom, la rubrica dell’ideatrice di Report, Milena Gabanelli, sul Corriere online, dando spazio ad una innovativa stima di Ispra. Secondo lo studio dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, infatti, riscaldamento e allevamenti sono responsabili rispettivamente del 38% e del 15,1% del particolato PM 2,5 della penisola. In altre parole, lo stoccaggio degli animali nelle stalle e la gestione dei reflui inquina più di automobili e moto (9%) e più dell’industria (11,1%).

 Non ci sono motivi particolari motivi perché nella nostra tavola o frigo ci debbano essere quantità illimitate di buste di insaccati, e quindi perché generare tutto questo? Continuano a dirci che una volta usciti da questa pandemia saremo migliori, eppure abbiamo visto come in Italia funzioni unicamente il protocollo, ma tutta la parte pratica, gestita da controllori e per cui i controllati diventino responsabili non sia per nulla efficiente. A partire dalle cariche istituite che senza capacità oggettive, spesso seguono comportamenti indicati da altri senza particolare cognizione di causa, senza mai avere davvero in pugno la situazione né gestire in modo scrupolo e preciso il sistema dei controlli, tutto viene demandato, basti vedere il semplice fatto che un foglio di auto dichiarazione è stato ristampato cinque volte prima di giungere forse alla definitiva composizione Quindi, ovviamente, se la rappresentanza politica è imprecisa, superficiale e poco capace ... come sarà il popolo???? Basta con tutti sti allevamenti intensivi, basta per favore, massacriamo la nostra cultura, la nostra tradizione, la nostra qualità ambientale, i nostri valori .... basta con questo inutile schifo

venerdì 10 aprile 2020

Put it Up: Più morti - più contagi ....perchè?

Put it Up: Più morti - più contagi ....perchè?: Non capisco, ma come funzionano le cose in questo paese? A fronte di meno malati in terapia intensiva i deceduti continuo a mantenere un n...

Più morti - più contagi ....perchè?

Non capisco, ma come funzionano le cose in questo paese?

A fronte di meno malati in terapia intensiva i deceduti continuo a mantenere un numero elevatissimo ... che significa? Vuol forse dire che quelli che arrivano all'ultimo stadio del virus sono destinati a morire perchè non curati adeguatamente???!!

Poi come mai il numero dei contagiati, un giorno sale, poi due giorni di fila scende e poi riprende a ssalire??? Dicono che fanno più tamponi, quindi, a discrezione del personale sanitario, ci sono quelle giornate, forse per maggior lena nel lavoro, si adoperano maggiormente e quindi scoprono più casi??

Dai, ma si può andare avanti così, con tanta e tale approssimazione anche con un'emergenza del genere? Non lo trovate ridicolo?

Si li comprendo gli altri paesi europei siamo una barzelletta, e dover dare ragione ad fine populista come Salvini, mi lascia davvero senza speranza

domenica 22 marzo 2020

Put it Up: Gismondo perchè parli ancora???!!! Nasconditi che ...

Put it Up: Gismondo perchè parli ancora???!!! Nasconditi che ...: I numeri sono preoccupanti, penso che tutta la nostra approssimazione nel gestire questa tragedia ha prodotto tutto questo. Siamo un pop...

Gismondo perchè parli ancora???!!! Nasconditi che senza di te ci sarebbero meno morti

I numeri sono preoccupanti, penso che tutta la nostra approssimazione nel gestire questa tragedia ha prodotto tutto questo. Siamo un popolo arrogante, presuntuoso e spesso ignorante.
Bastava guardare da subito come avevano gestito la questione in Cina per rendersi conto di quali misure adottare da subito ed invece tutti a parlare, a dover dire la loro, come quella stronza tutta rifatta, la virologa Gismondo del Sacco:

La virologa Maria Rita Gismondo, università statale di Milano, direttrice della Microbiologia Clinica, Virologia e Bio-emergenze dell’ospedale, polo universitario, Sacco di Milano, intervistata dal Corriere dello Sport, prova a fornire risposte. "Non voglio sminuire il coronavirus ma i problemi che porta rimangono appena superiori all’influenza stagionale", dice.

 ma cazzo!!!! Puoi dire, dopo quanto successo in Cina "stiamo facendo diventare un'influenza una pandemia" .

Tutti al principio a dire che guanti e mascherina servivano solo ai malati, il fatto è, che in giro, era pieno di positivi asintomatici, ma brutte teste di cazzo, quindi erano tutti propagatori del virus

Coronavirus, virologa Gismondo: «Forse c'è stata mutazione, troppi morti in Lombardia»

Coronavirus, la virologa Gismondo: “Ho la coscienza a posto, chi mi attacca è pietoso”

"Ho la coscienza a posto e chi mi attacca è pietoso. Non torno indietro sulle mie dichiarazioni. Invece di perdere tempo in queste cose, perché non si uniscono al mio appello a lavorare tutti insieme?"

 
La stessa cretina del Sacco, ora per non ammettere la propria ignoranza, dice che il virus in Lombardia è mutato, è più aggressivo, ma sono cazzate, lo abbiamo reso solo più dilagante non seguendo l'esempio della Cina.
Ecco da popolo unito e lucido nelle decisioni, facciamo in modo che certi medici non operino più nel nostro Paese, visto il male che generano, grazie 


venerdì 20 marzo 2020

Prof Villani perchè allora in Cina le usavano sempre durante la conferenza???

Trovate le differenze


 "Tutti hanno ben compreso che viviamo un'emergenza straordinaria, che richiede straordinaria attenzione. Bisogna usare i presidi" come guanti e mascherine "quando è necessario e riservarlo a chi ne ha prioritario bisogno". Così Alberto Villani, presidente della Società italiana di pediatria, nel punto stampa quotidiano sull'emergenza coronavirus alla Protezione civile. "Bisogna fare un uso intelligente di guanti e mascherine", ribadisce, ricordando "la difficoltà nel reperirli". "Usare la mascherina non ha senso se si mantiene la distanza. Né io né il commissario Borrelli la indossiamo perché stiamo a un metro e mezzo", ha detto ancora l'esperto nel corso della conferenza stampa della Protezione Civile sul bollettino odierno dei contagiati da Coronavirus Covid-19 in Italia".

continua su: https://www.fanpage.it/attualita/coronavirus-prof-villani-la-mascherina-non-serve-se-ce-la-distanza/
https://www.fanpage.it/

Medici esperti Cinesi in Conferenza : “ABBIAMO VISTO TROPPE PERSONE IN GIRO”

“Per il coronavirus, anche il vicepresidente della Croce Rossa cinese, Sun Shuopeng, è stupito di come ci sia ancora troppa gente per strada, di quante persone usino ancora il trasporto pubblico e del fatto che poca gente usa la mascherina. Ci ha anche detto che le misure sono troppo poco rigorose e che se non si cambia approccio il virus continuerà”.
Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, incontrando la stampa, insieme a Sun Shuopeng, da mercoledì 18 marzo sera a Milano.
Gli stessi concetti sul coronavirus e i comportamenti sono stati, quindi, ribaditi dallo stesso vice presidente della Croce Rossa cinese in maniera chiara “ancora troppa gente non rispetta le misure di sicurezza che, a mio avviso dovrebbero essere ancora più rigide”.
“Abbiamo fatto un sopralluogo a Milano, ci sono troppe persone in giro e nessuno indossa la mascherina. È il momento di bloccare il trasporto pubblico e le attività produttive“. Lo ha dichiarato il vicepresidente della croce rossa cinese, Sun Shuopeng, durante una conferenza stampa a Palazzo Lombardia nel primo pomeriggio di giovedì 19 marzo.
All’incontro stampa ha partecipato anche il governatore della Regione, Attilio Fontana, che ha sottolineato che riporterà al governo i suggerimenti arrivati dall’esperto cinese.
“Quello che sta succedendo in Lombardia è quello che è successo a Wuhan due mesi fa — ha puntualizzato Sun Shuopeng —. E ne siamo usciti solo dopo un mese di quarantena, di blocco totale. È solo a quel punto che i medici hanno potuto cominciare a trattare i pazienti, così da superare il picco dell’epidemia”.


Caro prof Villani, capisco la sua grande conoscenza in mateeria, ma visto che come numero di deceduti abbiamo superato la Cina, paese da cui arriva il virus e che ha una quantità di abitanti infinitamente superiore alla nostra, direi che qualccosa non torna nelle nostre misure di contenimento non le pare??!!!Quindi non sarebbe meglio seguire il loro esempio quando veddiamo che durante la conferenza stampa indossano sempre guanti e mascherina????

giovedì 19 marzo 2020

Questi sono gli esempi da seguire altro che i messaggi dei noti o i canti dal balcone

“Abbiamo saputo dell’emergenza a fine febbraio quando l’azienda ha messo in campo le precauzioni per evitare il contagio - racconta all’AGI -  Poi è arrivata la commessa per la fornitura di 5mila bombole e hanno chiesto chi aveva un po’ di buona volontà per continuare a lavorare, chi se la sentiva di stare in fabbrica anziché a casa”. E lui quella “buona volontà” ha capito subito di averla: “Per me è valsa la regola del buon senso. Io sto bene, la mia famiglia sta bene di salute, non vedevo perché non proseguire il mio mestiere  per dare un contributo a una causa importante. Io sono molto legato anche alla Tenaris, ho 40 anni e  lavoro qui da 20 anni. Mi rende orgoglioso sapere che facciamo tutti  una bella figura”.


Quando ho letto questa storia, stamattina mi sono commosso, ho pensato alla qualità di questa persona che ha messo davanti gli interessi degli altri, della comunità rispetto ai suoi, ed ho subito pensato al suo valore, alla differenza con quelli che si devono mettere in luce, per dire la propria, per rendersi protagonisti e porsi all'evidenza anche in un momento in cui bisognerebbe solo pensare agli altri

Gente che oramai sta usando i canti dai balconi per mettersi in mostra, altri usano i social per far sentire la propria solidarietà, ma sostanzialmente per apparire, perché è il loro mestiere

Penso a tutti quei coglioni che minimizzavano il problema, schernendo chi al contrario già andava in giro usando le protezioni, come mascherina e guanti, osservando semplicemente quanto  già successo in Cina
Penso che quegli stessi coglioni sono quelli che sono andati in giro alla casa al mare od in montagna e stanno usando false giustificazioni per andare a fare la spesa ogni giorno oppure al parco a correre

Ecco dinanzi a questi pensieri, voglio credere ancora che ci siano persone come questo operaio di Dalmine, e senza farlo diventare una star, valorizzare il suo gesto, che possa accomunarci e farci diventare un popolo più serio e di maggior valore rispetto a quello che siamo

lunedì 16 marzo 2020

L'ASSOCIAZIONE TRA BREXIT E CORONAVIRUS >( che strano pure il nome riporta alla Regina)

Brexit, ok del Parlamento Ue al divorzio. 


Abbracci e lacrime in aula fra i deputati

29/01/2020

Brexit, a Strasburgo l'ultimo addio ai britannici. Il Parlamento europeo, con un voto storico, ha concluso la lunga maratona che tra due giorni porterà all'uscita del Regno Unito dall'Unione europea

PRIMO CASO DI INFEZIONE IN EUROPA
Un uomo di 33 anni, tedesco, potrebbe essere il primo europeo ad aver contratto l’infezione del nuovo coronavirus e ad averla trasmessa
L’uomo ha manifestato sintomi respiratori e febbre alta il 24 gennaio. I sintomi sono migliorati e il 27 gennaio è tornato al lavoro. Il 20 e il 21 gennaio aveva partecipato a un meeting in cui era presente una collega di Shanghai, che è rimasta in Germania dal 19 al 22 gennaio senza accusare alcun disturbo
l 27 ha informato i partner tedeschi delle propria positività e in Germania sono iniziati i test sui colleghi che l’avevano incontrata, fra cui l’uomo di 33 anni, che è stato trovato positivo al virus sebbene ormai asintomatico. Il 28 gennaio sono stati trovati positivi altri tre impiegati della stessa compagnia, che avevano avuto contatti con l’uomo quando era asintomatico.


Adesso non vi sembra strano che questo Virus si sia manifestato prima in Italia, Francia e Spagna e pochissimo nei paesi da cui è partito in Europa come Germania senza toccare minimamente l'Inghilterra????

Non vi sembra particolare il fatto che proprio in virtù della Brexit e della sua definizione, dopo tre anni, al Parlamento Europeo, che avrebbe significato una sicura recessione per tutta l'economia del regno Unito questo virus abbia contribuito ad abbattere tutte le altre economie??? Non vi sembra quantomeno particolare questa coincidenza?? 

In Inghilterra hanno avanzato questa modo per controstarlo, "'immunità di gregge", ma la cosa singolare è che non vi sono contagiati se non casi sporadici come quello del caso di:

Fabio, un ragazzo di 22 anni, da cinque giorni a casa con febbre a 39.5 e tosse: dopo giorni di appelli inascoltati, un medico italiano, al telefono, gli ha diagnosticato la polmonite. La mamma, Angela, 51 anni, anche lei da giorni con la tosse ma senza febbre, prosegue invece il suo lavoro di assistenza sociale agli anziani. E poi c’è Claudia, 27 anni, sociologa, che prosegue il suo lavoro di libera professionista, fra appuntamenti, convegni e riunioni di lavoro. Una scena impossibile in questo momento in Italia, perché al giovane avrebbero fatto come minimo il test per il Covid-19 e tutta la famiglia sarebbe costretta alla quarantena. Anzi, oggi come oggi rischierebbero l’arresto. Angela, Fabio e Claudia – i nomi sono di fantasia – invece, si trovano a Londra, dove la vita continua normalmente, in nome della “immunità di gregge” teorizzata dal primo ministro Boris Johnson. “Hanno paura, vorrei portarli in Italia perché qui starebbero al sicuro, ma non so come”, dice Massimiliano, il papà, che vive a Roma, e che ha contattato ilfattoquotidiano.it per raccontare la storia di un pezzo di Italia che lontano dalla quarantena e dal “lockdown” ora teme il peggio.

giovedì 12 marzo 2020

Dopo la distribuzione volontaria di metodi di protezione , Napoli ancora all'avanguardia sul Coronavirus

Coronavirus, a Napoli funziona il farmaco anti-artrite: "Subito un protocollo nazionale"


Da qualche giorno si parla molto di un farmaco anti-artrite che potrebbe dare un grande contributo alla lotta contro il coronavirus. Dagli esperti giungono oggi ulteriori buone notizie in merito a tale ricerca che vede unite Cina e Italia. Alcuni medici cinesi, infatti, "hanno confermato l'efficacia" del farmaco Tocilizumab contro il Covid-19 "con un miglioramento delle condizioni di 20 pazienti con coronavirus su 21 trattati in circa 24-48 ore".



Coronavirus : Modello Cinese - Modello Codogno ... hanno tutti mascherina e guanti!!!!! Napoli si sostituisce allo stato


Ma porca di una tr..a ... tutti a parlare delle restrizioni, di chiudere quel pubblico ufficio e l'attività commerciale ... poi se si riflette un attimo, e si osserva, si vedrà che tra  le prime misure adottate in Cina c'è quella di aver fornito a tutta la popolazione mascherine e guanti
Se ascolti le dichiarazioni del medico di Codogno, adesso a zero contagio, sentirai dirgli che il comune si è preoccupato di fornire a tutti mascherine e guanti

E quindi??? E quindi vogliamo fare la stessa cosa??? Insomma se è un problema generale e non personale, non dovrebbe pensarci lo Stato a fornirmi questi strumenti di prevenzione???

Ecco magari se si ragionasse un attimo alle cose, prendendo una coscienza concreta sulle cose da fare e non semplicemente sulle forme da adottare sarebbe meglio per tutti, non credete?

A Napoli un gruppo di volontari ha capito questo, un plauso a tutti i partenopei che quando si tratta di intuito e intraprendenza sono sicuramente avanti un passo rispetto a tutti gli altri

https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/mascherine_gel_guanti_gratis_poggioreale_centinaia_di_cittadini_fila-5105229.html


domenica 8 marzo 2020

Coronavirus, treni e stazioni assaltate: la fuga dalla città di Milano - Scusate ma sto popolo non è normale!!!!

Non riesco a pensare ad altro ... ma scusate siete dei fottuti idioti, ma come ...  si emana un decreto per limitare le aeree di contagio e voi cosa fate??? Cazzo l'esatto opposto ... ma non siete normali, ma siete dei coglioni non ci sono altre parole, non si può aggiungere nient'altro ma mi rifiuto di sentirmi parte di questa idiozia , ma non è possibile avere un livello talmente basso

I viaggiatori sono saliti sui vagoni anche senza biglietto, dicendo ai controllori di essere disposti a pagare la multa pur di poter restare a bordo. Il personale ferroviario ha convinto alcuni dell'impossibilità della richiesta perchè il numero superiore al consentito avrebbe potuto creare problemi di sicurezza, ma in molti casi non è stato sufficiente per farli desistere.


ALLUCINANTE  

sabato 7 marzo 2020

L'angolo del cazzo fottuto genio: "Fornire clienti o pazienti di guanti, disinfettanti e mascherine no???!!!"

Cazzo ma dico io, tutto il mondo è in emergenza per il virus e tu cosa fai aumenti il prezzo del gel disinfettante???!!!

Ma che schifo fai??? Al contrario perchè non fornisci a pazienti, che entrano in cliniche private o strutture ospedaliere, guanti, gel per le mani e mascherine, caspita a te costano pochissimo ed oltre a fornire un beneficio alla comunità in cui vivi dimostri considerazione verso il paziente, e questo a lungo andare diventerà sicuramente un guadagno

Stesso discorso per i centri  di grande distribuzione e i supermercati, perché non fornire guanti monouso e gel per le mani a tutti i clienti appena entrati nel negozio? Con tutti i soldi che in un anno ti portano un minimo di servizio in questa situazione di emergenza dovresti pur dimostrarlo no????

Ecco magari iniziando ad usare un po' di logica e pensando al benessere comune e non semplicemente a lucrarci sopra si potrebbe veramente cominciare a parlare di solidarietà e benefici per l'ambiente