martedì 15 ottobre 2013

Bisogna studiare l'inglese e andare fuori da questo paese, non vedo alcun futuro qui

Ieri sera guardavo Report ed ho avuto la conferma di quanto presumevo, non c'è futuro in un Paese incivile, razzista e dove vige come comportamento dominante quello della sopraffazzione del prossimo a svantaggio di tutta la comunità.
Ieri si parlava di come si comporta l'agenzia delle entrate nei confronti di liberi lavoratori e imprese, dove la scure delle tasse divora qualsiasi possibilità di crescita, in più il pagamento dei clienti a 3 o 6 mesi di distanza dalla prestazione, senza tutela di credito, contribuisce ad affossare totalmente qualsiasi residua speranza di guadagno.
Di quanto soldi abbia sprecato lo STATO italiano per fare la carta di identità elettronica, facendola partire oltre dieci anni fa e non portando ancora a regime la sua produzione, che tra l'altro non ha nessuna differenza rispetto al documento cartaceo oppure la tessera sanitaria.
Di quanto banche e assicurazioni tengano alto il prezzo dell'unità immobiliari, bloccando di fatto tutto il mercato immobiliare, solo per non avere le perdite derivanti dalla bolla del 2008.
Di come Poste Italiane si proponga come acquirente dii Alitalia, già sovvenzionata dai noi contribuenti con oltre 5 miliardi, rifiutando l'offerta dell'Air France che si sarebbe accollata il debito, essendo una società privata, ma con il 100% delle quote di proprietà del ministero del tesoro, quindi di fatto dello Stato!

ECCO E STAMATTINA ARRIVA la nuova proposta, la MANOVRA di stabilità, cioè stabilità per i centri di POTERE quelli che deve garantire la carica di ENRICO LETTA, porterà nuove tasse, aumenti sui beni di consumo e di prima necessità.

Per non parlare di una penisola invasa da disperati africani, o come fu nel 92 da albanesi e romeni...
Dove le nostre maggiori risorse, moda e bellezze paesaggistiche vengono svendute o non curate.
Dove non si fa altro che riempire la comunità di spese e debiti a vantaggio di piccoli gruppi protetti.
Dove il nostro futuro e la nostra salute vengono continuamente sviliti da sempre minori Fondi, avendo ancora istituti scolastici dei tempi del fascio e ospedali riempiti di medici inetti e strutture sempre più fatiscenti






Ma la cosa che mi fa più rabbia in assoluto è il fatto che se ci sono persone, Italiani come noi, della redazione di REPORT che vengono a conoscenza di questi fatti perchè ne fanno solo una questione di propaganda giornalistica e non s'impegnano seriamente per risolvere la situazione, formando eventualemte comitati di liberi cittadini?
Che senso ha? Dire che tutto fa schifo e poi ti fai pagare da quello stesso STATO che stai denigrando, ma non vi è una contraddizione di fondo in questo, GABANELLI ?

Nessuno ci vuole perdere, nessuno si vuole impegnare davvero, un PAESE dove tutti parlano, ma continuano a mangiare sull'approssimazione e sulla totale mancanza di gestione politica dello STATO stesso, per cui, quale futuro?

Nessuno, i giovani devono scappare e di sicuro anche famiglie appena formate, i loro figli vivranno solo uno stato di sottocultura, inciviltà, mancanza di risorse, di sviluppo...una totale mancanza di tutto

L'UNICA SOLUZIONE E' ANDARE IN EUROPA, nei paesi vicini FRANCIA, SPAGNA, GERMANIA, non c'è un punto di ritorno
QUI NON C'E' NULLA DA FARE, SCAPPA VIA E TOGLI RISORSE ALLE CASTE




3 commenti:

  1. Ma com'ė che tu sei ancora qua... a dare consigli agli altri? Se tu sei il primo a non farlo, allora....parli x niente...o no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sempre è possibile decidere per tutti, a volte bisogna saper mettere da parte il proprio ego, c'è chi ci riesce e chi invece vede solo se stesso, anche se poi, alla fine, rimane da SOLO

      Elimina
    2. Ognuno di noi decide x se stesso e deve tutelare la sua famiglia, quindi se ritieni che sia la decisione giusta, devi provare tu poi potrai dare consigli consapevoli, viceversa sono solo parole, parole...parole

      Elimina