mercoledì 2 settembre 2015

Calciomercato chiuso: " I 7 peggiori acquisti rapporto costo-qualità"

Ed ora che il mercato è chiuso si possono tirare le somme.Tutti i principali media del settore e non parlano di inversione di tendenza rispetto alle precedenti sessioni estive del calciomercato italiano, ma siamo sicuri che si tratti anche di un innalzamento del valore tecnico del nostro campionato?Valutiamo alcuni degli ultimi acquisti alla luce del rapporto qualità prezzo:

1) Alessio Romagnoli: dalla Sampdoria al Milan per 25 milioni di euro – Pagare un 20enne così tanto è una follia. Per carità, è bravo, e ha il potenziale per diventare il futuro centrale della Nazionale, ma per valere tutti quei soldi una volta si doveva prima dimostrare qualcosa in più. Non bastava una stagione da titolare con la Sampdoria. Il prezzo è sicuramente spropositato
2) Geoffrey Kondogbia: dal Monaco all’Inter per 30 milioni di euro più 5 di bonus. Totale 35 – Il giocatore è forte, ma per un centrocampista che fa così pochi gol probabilmente si è speso un po’ troppo. Anche perché così si condiziona il ragazzo. Alle prime 3-4 gare negative le critiche saranno immediate: “E questo costa 35 milioni…?”. Il Monaco con lui e Martial quest'anno ha vinto il jackpot
3) Allan: dall’Udinese al Napoli per 12 milioni di euro, il cartellino di Britos (3) e il prestito biennale di Zapata –Decisamente troppi soldi per un centrocampista che in oltre 110 presenze con la maglia dell’Udinese ha messo insieme la miseria di 2 gol. Va bene, quello non è il suo compito, ma 2 sono davvero pochi.Non c'è che dire l'Udinese al Napoli, dopo quella fetecchia di Inler è riuscita a dare l'ennesimo "purpo"
4) Alex Sandro: dal Porto alla Juventus per 26 milioni di euro – Il terzino sinistro brasiliano ha dei numeri interessanti, bisogna ammetterlo, ma alzi la mano chi lo conosceva prima di un mese fa? Pochi, pochissimi. Questo non vuol dire che sia scarso, semmai qui si valuta il rapporto tra bravura e costo del cartellino. Di solito con il porto si va sul sicuro però in tal caso sembra davvero una grande scommessa
5) Zaza: dal Sassuolo alla Juventus per 18 milioni di euro, in varie rate - L'attaccante non ha ancora giocato una partita da titolare nelle competizioni ufficiali e sembra chiuso dagli altri giocatori bianconeri, tanto da preoccuppare anche il ct Conte che ha già avvertito l'ex del Sassuolo per l'eventuale e prossima bocciatura in azzurro
6) Andrea Bertolacci, dalla Roma al Milan per 20 milioni di euro – Decisamente un prezzo spropositato per un pur bravo giocatore come l’ex genoano, per un giocatore che spesso ha fatto panchina, a parte l'ultima stagione. La fatica che sta facendo per imporsi nel Milan è comprensibile (gioca in una posizione diversa da quella che gli affidava Gasperini), ma con una valutazione del genere la pazienza di tifosi e società non potrà essere infinita. 
7) Jorginho dal Verona al Napoli per 8,5 milioni di euro - Il giocatore brasiliano, arrivato nel mercato invernale scorso alla corte dell'ex tecnico Benitez non hai mai dimostrato nulla in tutto questo periodo al Napoli. In questo inizio di campionato sembra un giocatore completamente fuori dal progetto di gioco di Sarri

Nessun commento:

Posta un commento