lunedì 14 settembre 2015

Alla Germania serve una nuova foto di Aylan

Immigrazione: la Germania blocca i treni di profughi da Austria


E rieccoci qui! La Germania dopo il periodo di buonismo imperante seguito alla diffusione del bambino Aylan riverso sulla spiaggia a pancia sotto, è tornata ad essere intransigente con il flusso di migranti al confine!
E' svanito l'effetto suscitato dalla foto, in cui i proclami tedeschi avevano fatto ben sperare:
"siamo pronti ad accogliere almeno 500mila profughi all'anno per i prossimi tre anni" avevadetto il vice cancellerie Sigmar Gabriel
Ci piace tanto mangiare


Ed ecco che dopo qualche decina di migliaia la preoccupazione di non avere abbastanza spazio e posto torna a farla da padrone
Nulla di strano, nessuno ha voglia e desiderio di cedere il proprio posto ad un altro e farsi da parte ... e quindi il sentimento umano e solidale viene preso da quello ben più forte di conservazione dei propri stati e benefit

C'è un solo modo di fermare questo flusso, perderci i soldi, fermare i traffici di armi, dividere e distribuire in modo più equo lo sfruttamento delle risorse di quei paesi.
Costruire, senza fini di lucro, strutture in cui poter vivere comodamente e in modo sano la propria realtà abitativa.
Ecco cosa deve fare l'Europa e il resto del mondo - PERDERCI I SOLDI - se non sarà in grado di sacrificare questa parte di guadagno potrebbe perdere i propri spazi, perché chi è disposto a morire pur di scappare, non si fermerà di certo

1 commento:

  1. non se lo aspettavano, pensavano di poter gestire la situazione, ma è comprensibile che se all'interno di uno stadio pieno che sta crollando, spalanchi un portone la folla si riverserà in massa e gli steward non potranno avere alcun controllo

    RispondiElimina