lunedì 14 ottobre 2013

"Dire che puzzi di merda è canzonatorio tanto quanto dire che i milanesi sono tutti Rottinculo"

Questo in base alle statistiche, visto che la maggiorparte dei gay italiani è concentrato in Lombardia, Emilia e Veneto.





Milan-Udinese a porte aperte
La Corte sospende il provvedimento

MILANO, 11 ottobre 2013

Il legale rossonero Cantamessa: "Non abbiamo chiesto rinvio, ma portato argomentazioni serie". E i giudici si riservano un approfondimento

In base alla recente polemica sorta per la chiusura dello stadio San Siro per la partita Udinese-Milan, punizione sacrosanta visto l'odio generato da queste genti, e radicato nel territorio, e come al solito non applicata in quanto tale...

Ecco si sono sentiti tutti questi esponenti sia a livello politico che sportivo dire che questo provvedimento faceva capo unicamente ad elementi canzonatori, classici sfottò che si sentono durante le partite di calcio, per cui dire solo ai NAPOLETANI, che puzzano di merda, che si devono lavare e che solo il Vesuvio può cancellare la loro puzza è uno sfottò, anche farlo durante incontri che non vedono giocare la squadra dei NAPOLETANI alimenta questo clima giocoso e campanilistico...vero?

Quindi i NAPOLETANI sono giustificati nel fare cori canzonatori, o striscioni goliardici, durante tutto l'anno calcistico, cantando a squarciagola che i Milanesi od i Veneti o gli Emiliani sono dei Rottinculo e non usano solo la bocca per fare sfottò ma per succhiare tanti cazzi ed il culo non solo per cagare ma per farselo sfondare...
IN FONDO se dici che uno PUZZA come la merda solo perchè hai visto in tivù che lasciavano in strada l'immondizia a causa della camorra e della gestione rifiuti tossici di tutta Italia di cui si era fatto carico la camorra stessa deturpando uno dei posti più belli al mondo...puoi anche trarre spunto dalle statistiche dove i dati istat dicono che il Il 74,8% della popolazione gay è conncetrata nelle regioni del nord e centroitalia, con picchi di massimi  in Lombardia...
Abbiamo tutti il culo sfondato
Ma si sa, non è discriminazione, solo sfottò canzonatori.

Mi piacerebbe vedere quello stesso assessore che entra in giunta comunale a Milano con il cartello:





Ovviamente questa è una PROVOCAZIONE, perchè dire che delle persone puzzano di Merda non esprime alcun ironia è solo una forma di razzismo becera e radicata in quelle stesse persone a cui è stato insegnato a vedere le cose in questa maniera incivile.

Per cui se dici rottoinculo ad un gay è la stessa forma di razzismo di dire ad un napoletano che puzza di merda e lo stesso che dire sporco negro ad un uomo di colore, non è goliardia, è solo mancanza di civiltà ed il modo migliore che si ha per incidere nella testa di persone ignoranti ed incolte è quello di far pagare multe in soldi, come poteva essere in questo caso l'impossibilità di assistere alla partita pur avendo l'abbonamento

Nessun commento:

Posta un commento